inglese-turistico-libri

Imparare l’inglese turistico con i libri: eccone 9 da cui cominciare!

State leggendo questo articolo perchè volete imparare l’inglese turistico con i libri? Nel libro “Light The Fanastic”, dell’autrice Terry Pratchet, Twoflowers era un turista che pensava che tutti avrebbero potuto capirlo, se avesse parlato chiaramente e lentamente.

Se avete viaggiato, potreste aver conosciuto qualcuno come Twoflower.

Il problema è che, pur parlando molto chiaramente, nessuno può capirvi se non conoscete almeno una lingua in comune.

Esiste una soluzione semplice, utilizzata dai turisti di tutto il mondo: parlare in inglese.

Ovunque voi andiate, pur non parlando la lingua locale, probabilmente troverete qualcuno che parla inglese. Questo è il motivo per cui l’inglese è così importante, se volete lavorare nel settore turistico.

L’inglese è diventato un linguaggio internazionale.

Avete già un lavoro nel settore turistico? Conoscere l’inglese turistico renderà più semplice comunicare con altre persone e fare meglio il vostro lavoro.

Avete intenzione di intraprendere una carriera nel settore turistico? Conoscere l’inglese vi aiuterà a trovare un lavoro, in quanto si tratta di uno dei requisiti di base per accedere a questo tipo di professioni.

Perché dovreste voler lavorare nel settore turistico? Beh…

Perché lavorare nel settore turistico:

Cos’è esattamente il settore turistico?

Un turista è colui che esplora o visita un luogo lontano dal posto in cui vive. La gente il cui lavoro comporta avere a che fare con i turisti, fa parte del settore turistico. Ne fanno parte:

  • Chi lavora in aeroporto o sugli aerei di linea, gli addetti alla vendita dei biglietti e gli assistenti di volo.
  • Gli organizzatori di eventi o i portieri delle strutture ricettive, che aiutano i turisti avere accesso a eventi e a mezzi di trasporto.
  • Professionisti come i tassisti o gli autisti.
  • Le guide turistiche e lo staff dei ristoranti.

Questa è solo una piccola lista: ci sono svariati altri lavori inerenti al settore turistico.

Lavorare in questo campo è fantastico proprio perché ci sono tantissimi lavori possibili, insieme a tante chance di fare carriera. La gente dovrà e vorrà sempre viaggiare, quindi è un settore che difficilmente potrà mai conoscere una crisi.

Quali sono le differenze tra l’inglese turistico e quello regolare?

L’inglese è utilizzato dalla gente di tutto il mondo, quindi nel settore turistico risulta estremamente importante. Quando incontrerete qualcuno proveniente da una diversa nazione, probabilmente proverete a parlare in inglese per comprendervi.

L’inglese turistico è leggermente diverso da quello regolare.

  • È più educato e formale. Il vostro lavoro consisterà nell’assistere turisti e altri clienti, quindi dovrete utilizzare un linguaggio rispettoso.
  • Contiene molte ripetizioni. Nei lavori correlati al settore turistico, vi sono frasi e vocaboli che vengono ripetuti continuamente. Se, ad esempio, lavorate come tassista, parlerete spesso di destinations (destinazioni). Dovete essere in grado di comprendere indirizzi e indicazioni.
  • È semplice e chiaro. Molti turisti parlano in inglese, ma non tutti lo parlano bene! Il vostro inglese dovrà essere semplice e abbastanza chiaro da essere facilmente compreso da chiunque, incluso chi non conosce bene  la lingua.

Il modo in cui si impara l’inglese turistico è un po’ diverso dal quello in cui imparereste l’inglese regolare.

Potreste impararli entrambi dalla TV e dai film, da lezioni online e tramite parecchie altre risorse, ma un altro ottimo modo sarebbe leggere libri di inglese turistico.

Come scegliere il libro adatto a voi:

Esistono due tipologie di libri che potreste usare per imparare l’inglese turistico: i libri di testo e le guide turistiche.

libri di testo vengono scritti appositamente per essere utilizzati in classe, con la guida di un insegnante. Alcuni libri di testo hanno come allegati degli eserciziari, con i riassunti degli argomenti trattati ed esercizi con cui mettere in pratica ciò che apprenderete.

Le guide turistiche vengono scritte per i turisti. Descrivono i più bei luoghi da visitare e i migliori hotel in cui alloggiare, oltre a contenere altre informazioni utili per chi viaggia nel posto descritto dalla guida. Molte di esse includono informazioni storiche, oltre a offrire consigli sui migliori momenti in cui visitare posti popolari. È un po’ come avere un amico del luogo che può offrirvi informazioni mirate.

Il tipo di libro che sceglierete dipenderà dal metodo di apprendimento che preferite. Se vi piace che le cose vi vengano spiegate chiaramente e in maniera organizzata e pianificata, dovreste provare studiando dai libri di testo. Invece, se trovate più semplice imparare quando il linguaggio viene utilizzato in un contesto naturale, e non vi dispiace imparare senza alcuna indicazione su come farlo, dovreste optare per una guida turistica.

Potreste apprendere moltissimo da entrambe le tipologie di libri, ma dovrete studiare da essi in maniera diversa.

Ecco alcuni consigli per trarre il massimo dai vostri libri di testo o dalle guide turistiche.

Consigli per imparare l’inglese turistico con i libri di testo

  • Se potete, iscrivetevi a un corso di inglese turistico o per il settore alberghiero: i libri di testo sono più utili quando avete un insegnante che può aiutarvi a comprendere meglio le informazioni.
  • Fate una lettura veloce prima di cominciare: osservate l’intero testo senza soffermarvi su ogni parola. Ogni volta che cominciate un nuovo capitolo, leggete velocemente la prima pagina. Guardate il titolo del capitolo e tutte le parole in grassetto o in corsivo. Leggete anche l’introduzione e il riassunto, se sono presenti. Ciò vi aiuterà a prepararvi ad assimilare le nuove informazioni e ad avere un’idea generale su cosa imparerete da quel capitolo.
  • Procedete con calma: ciò che troverete sui libri di testo potrebbe essere difficile da capire, o potreste trovare un gran numero di informazioni su ogni pagina. Non abbiate fretta di finire il libro! Invece, imparate le nozioni una per volta. Continuate col capitolo successivo solo quando avrete compreso del tutto il materiale di quello precedente. Potreste impiegarci più tempo del previsto, ma vi permetterà di imparare più approfonditamente.
  • Pianificate le ore di studio e le pause: assicuratevi di avere abbastanza tempo per studiare, di farlo in un luogo a prova di distrazioni e di non dimenticare di fare delle pause. Rinfrescate la mente rilassandovi per una decina di minuti ogni tanto e usate queste pause per alzarvi e sgranchirvi i muscoli.
  • Leggete ogni capitolo almeno due volte. La prima volta che leggete un capitolo, evitate di prendere appunti. Leggete e provate a capirlo. Lasciate un segno con una matita sui passaggi che non comprendete del tutto. Durante la seconda lettura, leggete più approfonditamente, prendete appunti e cercate di dedicare del tempo extra alle parti che non avevate capito.

Consigli per imparare l’inglese turistico attraverso le guide turistiche:

  • Non leggete una guida turistica come se fosse un libro. Neanche i turisti leggono le guide dall’inizio alla fine, contengono troppe informazioni riguardo argomenti troppo vari. Invece, leggete alcune sezioni di ogni parte della guida.
  • Concentratevi sulle frasi e sul vocabolario utilizzato. Nelle guide turistiche molte parole sono utilizzate svariate volte. Parole come attraction (attrazione), itinerary (itinerario) accommodation (alloggio) sono molto comuni nel settore turistico. Se vedete che un vocabolo viene utilizzato parecchie volte nella guida, prendete nota e cercatelo nel dizionario.
  • Leggete una guida turistica di una città in cui vorreste andare a vivere. Facendo ciò, imparerete quali eventi storici siano accaduti in quell’area, scoprirete posti da visitare e riceverete consigli su cosa mangiare e dove andare. Conoscere bene una città vi aiuterà a trovare in essa un lavoro nel settore turistico.
  • Suddividete i vostri appunti in sezioni. Le guide turistiche, di solito, sono organizzate in sezioni in base alle aree geografiche che descrivono; con informazioni su cosa fare, cosa mangiare, dove andare, eccetera. Quando prendete appunti, organizzateli in base agli argomenti, invece che in base al luogo descritto.

Seguendo i precedenti consigli, apprenderete l’inglese turistico attraverso la lettura dei libri che preferite!

Imparare l’inglese turistico con i libri: eccone 9 da cui cominciare!

Libri di testo ed eserciziari.

“Tourism 1 Student’s Book”

inglese-turistico-libri

Pubblicato dalla famosa casa editrice Oxford Press, si tratta di un ottimo testo per gli studenti interessati a lavorare nel settore turistico.

Nel primo della serie, vi verrà insegnato come parlare di prodotti turistici (come biglietti aerei e pacchetti-vacanza) e come venderli.

Ci sono altri libri validi nella serie, potrete scegliere quello che riguarda più approfonditamente ciò che volete apprendere.

“Going International: English for Tourism Student’s Book”

Si tratta di un altro libro della casa editrice Oxford Press, basato sull’insegnamento del vocabolario specifico dell’inglese turistico.

Ogni sezione contiene un riassunto che riporta un glossario dei termini utilizzati, insieme ad esempi su come contestualizzare nel mondo reale ciò che avete imparato; un libro utilissimo se lavorate già nel settore.

“English for International Tourism”

Si tratta di un libro di testo di un’altra famosa casa editrice, Pearson. Troverete  parecchie immagini e illustrazioni, oltre a sessioni audio con cui effettuare esercitazioni di ascolto.

Il libro è molto ben organizzato ma contiene tantissime informazioni, quindi fareste meglio a leggerlo sotto la supervisione di un insegnante o insieme a un altro studente, in modo da potere far pratica attraverso esercitazioni di gruppo.

“Flash on English for Tourism”

inglese-turistico-libri

La serie “Flash on” è composta da varie unità separate piuttosto semplici da comprendere. “Flash on English for Tourism” è un eserciziario, quindi è molto più “interattivo” di un libro di testo. Contiene vari esercizi per mettere alla prova le vostre competenze e il vostro vocabolario.

Guide turistiche

“Rick Steve’s Europe”

Le guide di Rick Steve sono scritte con un linguaggio amichevole e semplice da capire. Contengono guide di molti nazioni europee ma, se non doveste trovarne una su quella che vi interessa, potrete comunque apprendere parecchio da queste letture.

Nelle sue guide vengono utilizzati parecchi termini che fanno parte dell’inglese turistico. Inoltre,  vengono menzionati alcuni fatti storici riguardanti i luoghi menzionati nei suoi libri.

Guide turistiche “Let’s Go”

La serie di guide turistiche “Let’s Go” è scritta appositamente per gli studenti e include attrazioni come bar, pub e locali per giovani. Se lavorate in un posto in cui avete a che fare con della clientela giovane,  questo libro rappresenta un ottimo modo per imparare l’inglese turistico parlato dagli studenti del college.

“Lonely Planet”

La serie “Lonely Planet”non è una lettura semplice neanche per un madrelingua, quindi non sforzatevi troppo di comprendere tutto. Invece, usate queste guide per cercare frasi utili come world-famous (famoso in tutto il mondo) e overnight stay (ovvero restare in un luogo soltanto per una notte).

La serie “Bradt’s Eccentric”

Se siete alla ricerca di un libri che siano istruttivi e interessanti nello stesso tempo, provate la serie “Bratd’s Eccentric”. Il libro parla di cose da vedere che sono eccentriche, inusuali e un po’ strane. Sono molto più interessanti delle normali guide turistiche, ma contengono lo stesso vocabolario e le stesse frasi che usereste lavorando nel settore.

I libri dei viaggi di Bill Bryson

Quelle di Bill Bryson non sono guide turistiche, ma veri e propri libri sui viaggi.

Questi libri rappresentano un metodo eccellente per vedere nuovi posti attraverso l’esperienza di qualcun altro. Bryson scrive dei suoi viaggi in Inghilterra e in America. I suoi libri sono un’ottima lettura, nonché un fantastico modo per migliorare il vostro inglese. Dato che il tema è sempre relativo ai viaggi, ci sono parecchie parole e frasi adatte a chi vuole specializzarsi nell’inglese turistico. Questi testi renderanno il vostro inglese turistico all’altezza di un lavoro nel settore.

Non sorprendetevi se leggendoli avrete voglia di intraprendere un viaggio anche voi!

Un’altra cosa…

Se state imparando l’inglese per sfruttarlo nel mondo reale, dovreste dare un’occhiata a FluentU. Disponibile per dispositivi Android e iOS, FluentU vi permette di apprendere l’inglese attraverso popolari talk show, video musicali e pubblicità divertenti, come potete vedere qui:

inglese-turistico-libri

Se volete guardarlo, Probabilmente è su FluentU.

L’app di FluentU rende semplice la visione di video inglesi. I sottotitoli sono interattivi, ciò significa che potrete cliccare su qualsiasi parola vogliate per vedere definizioni, immagini ed esempi utili.

inglese-turistico-libri

 Con FluentU imparerete i contenuti tramite importanti personaggi del mondo dello spettacolo.

Ad esempio, cliccando sulla parola “brought”, questo è ciò che vedrete:

inglese-turistico-libri

Potrete cliccare su ogni parola per ricevere maggiori informazioni.

Imparate il vocabolario usato in ogni video attraverso i quiz! Scorrete a destra o a sinistra per vedere altri esempi riguardo la parola in questione.

inglese-turistico-libri

FluentU vi permette di apprendere velocemente grazie ad esempi multipli. Cliccate qui per maggiori informazioni.

C’è di più! FluentU terrà traccia dei vocaboli con cui entrerete in contatto. Vi suggerirà esempi e video basandosi sulle parole che avete imparato. Sarà un’esperienza del tutto personalizzata.

Cominciate a usare FluentU sul sito web col vostro tablet o PC oppure, ancora meglio, scaricate l’app per dispositivi Android e iOS,!

If you liked this post, something tells me that you'll love FluentU, the best way to learn English with real-world videos.

Experience English immersion online!

Comments are closed.

Enter your e-mail address to get your free PDF!

We hate SPAM and promise to keep your email address safe

Close