gergo-internet-inglese

Esplora l’Internet: 30 Termini Gergali Inglesi per i Novellini dell’Internet

OMG r u ready 4 a blog post that’s totes awesome?

Aspetta, come hai detto??

La frase di qui sopra potrebbe non essere tratta da un blog, ma spesso navigando in Internet ci si imbatte in frasi, parole ed abbreviazioni fuori dal comune.

Luoghi come i social media, le sezioni dedicate ai commenti e i forum online, ad esempio, utilizzano un inglese che potrebbe apparirvi completamente nuovo.

Il motivo è semplice: parlare su internet può essere completamente diverso dal parlare di persona o tramite email. L’inglese online è informale e personale, ed utilizza molti termini gergali (slang).

Così, per aiutarvi ad essere sempre aggiornati, abbiamo preparato una lista di 30 parole gergali facili da incontrare online. Ma prima di iniziare…

In che Modo l’inglese di Internet è Diverso da Quello Standard

Considerato che gran parte delle comunicazioni di oggi avvengono online, internet ha sviluppato qualcosa di molto simile ad un linguaggio proprio. Questo linguaggio è più informale e presenta molte abbreviazioni (abbreviations).

Prima di buttarvi a capofitto nel mondo dell’inglese di internet, ricordate che questo gergo è pieno di ingiurie e imprecazioni, e a volte le parole vengono scritte in modo sbagliato  o utilizzate in maniera scorretta. Molte delle parole utilizzate online con più frequenza non vengono mai usate nella comunicazione faccia a faccia. Quindi imparerete questa sfaccettatura dell’inglese solo per utilizzarla online!

La lingua inglese cambia continuamente, ma lo fa lentamente, mentre online tutto accade più in fretta. Il linguaggio cambia quasi ogni giorno, così come i modi di dire, le immagini e i filmati “diventano virali” (go viral). Un giorno potreste connettervi a internet e vedere che tutti condividono una nuova immagine oppure potreste imbattervi in un modo di dire nuovo che non avevate mai incontrato prima.

Per rimanere sempre aggiornati sull’inglese, nonostante i suoi cambiamenti così repentini, provate ad impararlo con i video proposti su FluentU. FluentU utilizza video autentici, come gli ultimissimi trailer cinematografici o video musicali, e li trasforma in lezioni di lingua personalizzate.

Alcune parole o frasi esistono già da molto tempo e vengono usate spesso. Quelli proposti di seguito sono i termini che dovreste provare ad imparare se desiderate comunicare meglio online.

Gergo di Internet e Abbreviazioni

Quando si vuole salutare qualcuno in inglese di solito si usa “bye“. Si tratta di un’abbreviazione del termine ampiamente utilizzato “goodbye” e si usa per risparmiare tempo.

In internet, succede la stessa cosa! Buona parte dello slang di internet è composto da abbreviazioni e tagli. Ecco alcune delle abbreviazioni più comunemente usate su internet:

  • lol — laughing out loud (ridendo a voce alta)
  • brb — be right back (torno subito)
  • btw — by the way (comunque/tra l’altro)
  • lmk — let me know (fammi sapere)
  • g2g — got to go (devo andare)

Se non riuscite a capire il significato di una certa abbreviazione, provate a cercare su Google. Vi basterà digitare “what does [abbreviazione] stand for?” e sostituire [abbreviazione] con il termine che vi confonde.

30 Termini e Frasi Essenziali del Gergo di Internet in Inglese

Alcuni siti internet possiedono la loro propria terminologia, così come abbreviazioni e slang. Twitter e Reddit, sono due famosi social network che utilizzano un gergo proprio.

—Su Twitter—

1. Hashtag

Molti siti e blog utilizzano le cosiddette “tag” per rendere più intuitiva la ricerca di contenuti. Quando Twitter comparve per la prima volta non presentava l’opzione per aggiungere delle tag. Le persone che lo utilizzavano decisero di creare il loro modo per “taggare” i propri post: l’hashtag.

Gli hashtag utilizzano il simbolo # prima delle parole chiave, che vengono scritte senza spazi. L’utilizzo dell’hashtag ha preso piede in tutto il resto di internet e al giorno d’oggi non è più un’esclusiva di Twitter.

Un esempio di hashtag popolare è #TBT, che significa Throwback Thursday (letteralmente flashback del giovedì). Le persone utilizzano questo hashtag quando condividono vecchi ricordi della loro infanzia (ricordate i telefoni coi fili o i primi modem rumorosissimi?). #TBT viene utilizzato su diversi siti e social media, persino nei giorni diversi dal giovedì.

Ecco alcuni esempi del divertente hashtag #ICanEatWhateverIWant (#MangioQuelloCheVoglio).

Esempio:

gergo-internet-inglese2. DM (Direct Message)

Il termine direct message (messaggio diretto/privato), o DM, viene utilizzato su Twitter per indicare una comunicazione privata con qualcuno. Ciascun utente possiede una pagina dei “Messaggi” tramite la quale può ricevere e inviare messaggi ad altri utenti.

La parola viene utilizzata anche come verbo, come mostrato nelle esempio qui sotto.

Esempio:

gergo-internet-inglese3. RT (Retweet)

Il retweet su Twitter indica quando qualcuno condivide il vostro tweet con i suoi follower. Retwittare (retwitting) qualcosa significa che apprezzate il contenuto prodotto da quella determinata persona, che siete d’accordo con quest’ultima o che avete qualcosa da aggiungere.

Esempio:

Oh my gosh! Beyoncé just retweeted my tweet!! I can’t believe it!
Oh mio Dio! Beyoncé ha appena retwittato il mio tweet!! Non posso crederci!

 

—Su Reddit—

4. AMA (Ask Me Anything)

L’abbreviazione AMA è stata resa popolare dalla comunità del forum chiamato Reddit. AMA sta per “Ask Me Anything” (Chiedetemi Qualsiasi Cosa) e indica quando qualcuno, solitamente un personaggio famoso o dal background interessante, si connette per rispondere alle domande poste dalla comunità.

Esempio:

Even President Obama has done an AMA!
Persino il presidente Obama ha fatto un AMA!

Utilizzando Reddit noterete tantissime altre abbreviazioni, come: ELI5 (Explain Like I’m 5)(Spiegamelo come se avessi 5 anni), IIRC (If I Recall Correctly) (Se Ricordo Bene) and TIL (Today I Learned) (Oggi ho Imparato).

 

—Sui Forum—

I forum sono delle bacheche di commenti dove le persone discutono di svariati argomenti. Anche i forum hanno il loro proprio gergo!

5. Bump

Sui forum, gli argomenti vengono normalmente elencati in base all’ultimo commento ricevuto. Quando finiscono in fondo all’elenco, vengono spostati sulla seconda pagina, quindi non sono più così visibili.

Quando si vuole riportare in primo piano un argomento, allora si mette un “bump”, il che significa semplicemente commentare con “bump”.

Esempio:

I still don’t know what kind of bug I found in my sink. Bump!
Ancora non ho scoperto che tipo di insetto è quello che ho trovato nel lavandino. Bump!

6. Troll

Nel mondo di internet, i troll sono persone che godono nel far nascere discussioni facendo arrabbiare le persone. I troll di solito pubblicano o commentano in modo da infastidire e far innervosire il maggior numero di persone possibile.

Esiste un detto che dice “Don’t feed the trolls” (Non alimentare i troll). Ciò significa che non si dovrebbe interagire con qualcuno che sta “trollando” (trolling) in quanto servirebbe solo ad incoraggiarlo.

Di solito i troll bazzicano nei forum, ma si possono trovare ovunque su internet, da Facebook alle sezioni dei commenti degli articoli di giornale online.

Esempio:

A: Someone left a mean comment on my blog post.
A: Qualcuno ha lasciato un cattivo commento sul mio blog.

B: Ignore him, he’s just trolling you.
B: Ignoralo, ti sta solo trollando.

7. Lurker

Questo termine indica una persona che visita spesso forum, blog o siti, ma non lascia nessun commento. La parola può essere utilizzata anche nelle conversazioni offline: il termine “lurk”, infatti, significa nascondersi dalla vista o stare in agguato.

Esempio:

I really want my lurkers to comment, so I’m going to have a giveaway on the blog!
Vorrei tanto che i miei lurker commentassero, per questo ho organizzato un concorso a premi sul mio blog!

 

—Gergo Generale di Internet—

8. Meme

La parola “meme” esiste da molto prima della nascita di internet. Fuori dal web, questa parola descrive un elemento culturale che si sviluppa tramite il suo passaggio di persona in persona, di solito per imitazione. Un meme può essere un concetto, una melodia, un immagine: qualsiasi cosa che può essere condivisa e alterata.

Nel mondo di internet, il meme è un’immagine, un testo o un filmato che viene copiato e modificato più e più volte. Spesso, le persone apportano le loro proprie modifiche divertenti ad un’immagine o ad un testo.

Probabilmente avrete già avuto modo di conoscere alcuni meme famosi, come Grumpy Cat o Confession Bear.

gergo-internet-inglese

Se non siete sicuri del significato di un determinato meme, potrete trovare delle informazioni a riguardo su Know Your Meme.

Esempio:

When the singer Drake released his ridiculous music video for “Hotline Bling,” it immediately became a meme. People copied and parodied (made fun of) the video with their own silly videos and vines (very short videos).
Quando il cantate Drake ha realizzato il suo video per la canzone “Hotline Bling,” è diventato immediatamente un meme. Le persone hanno iniziato a copiarlo e farne parodie con  video stupidi e vine (video molto corti)

9. Facepalm

Il termine facepalm (traducibile come “mano sul viso“) indica il gesto fisico che consiste nel portare il palmo della mano sul viso. Di solito si usa in risposta a qualcuno che dice qualcosa di molto ovvio o di non particolarmente brillante.

Esempio:

A: I just realized the Apple logo looks like an apple!
A: Ho appena realizzato che il logo della Apple ha la forma di una mela!

B: …*Facepalm*

10. Epic fail

Quando qualcuno fallisce, si solito a causa di un errore facilmente evitabile, le persone online utilizzano il termine “epic fail” (fallimento epico). La parola “epic” (epico) si riferisce in realtà ad antiche storie e poesie che descrivono le fantastiche avventure di eroi leggendari.

Al giorno d’oggi la parola “epic” si utilizza per descrivere qualsiasi cosa enorme o di grande importanza, come l'”epic sandwich” che abbiamo mangiato la scorsa notte.

Esempio:

Did that guy just crash his bike into the only tree on the street? What an epic fail.
Quel ragazzo si è appena schiantato con la sua bici sull’unico albero di questa strada. Davvero un’epic fail.

11. All the things

Questa frase è tratta da un articolo postato sul blog Hyperbole and a Half, dove la scrittrice descrive perché non sarà mai un’adulta. Una delle immagini incluse nell’articolo mostra una ragazza dall’atteggiamento trionfante che dice “Clean all the things!” (Pulisci tutte le cose).

gergo-internet-inglese

La frase viene usata come iperbole (esagerazione), e di solito prende diverse forme ma mantiene la struttura di base “X all the Y”. Eat all the pizzas (mangia tutte le pizze), catch all the Pokemon (acchiappa tutti i Pokemon), pass all the tests (passa tutti gli esami). In fin dei conti, si tratta di un meme!

Esempio:

When I get rich I’m going to buy all the houses. All of them.
Quando sarò ricco comprerò tutte le case. Tutte.

12. I can’t even

Si tratta di un modo diverso per dire “Sono senza parole”. Questa frase viene usata quando qualcosa è talmente incredibile o inverosimile che non si hanno parole per rispondere.

Dal punto di vista grammaticale si tratta di una frase incompleta, ma su Internet la grammatica è relativa. A volte la frase viene affiancata dalla parola “literally” (davvero/veramente/letteralmente), come ad esempio nelle frasi “Literally, I can’t even” oppure “Literally, I can’t” (Davvero, non posso/non riesco).

Esempio:

What just happened?! I can’t even.
Cos’è successo?! I can’t even.

13. Well played

Quando qualcuno dà una risposta particolarmente intelligente, si può rispondere con “well played” (letteralmente bella mossa). Nelle conversazioni di tutti i giorni equivale all’espressione “touche”.

“Well played” può essere utilizzata anche quando qualcuno dimostra che state sbagliando in modo ovvio.

Esempio:

A: This is the best Tuesday ever!
A: Questo il miglior martedì di sempre!

B: Today’s Wednesday.
B: Oggi è mercoledì.

A: …Well played.

14. FAQ (Frequently Asked Questions)

La sezione FAQ (Domande Frequenti) è presenti su moltissimi siti. Si tratta di un luogo dove trovare le risposte alle domande che vengono poste con maggior frequenza.

Il termine “FAQ” non si usa spesso nelle conversazioni, ma è utile conoscerlo per navigare su vari siti.

Esempio:

FluentU has a pretty impressive and large FAQ!
FluentU ha una grande sezione dedicata alle domande frequenti.

15. Totes / Adorbs

“Totes” e “adorbs” sono delle versioni abbreviate delle parole “totally” (completamente/assolutamente) e “adorable” (adorabile). Si tratta di un modo “carino” per pronunciare queste parole e viene usato soprattutto dalle giovani donne.

Esempio:

That bag is adorbs, you should totes get it.
Quella borsa è adorabile, dovresti prenderla assolutamente.

16. Just sayin’

Questa espressione (equiparabile all’italiano “così per dire“) si utilizza alla fine di una frase per dimostrare che non si crede con particolare fermezza a quello che si è appena detto. Spesso si usa dopo aver pronunciato una frase scortese o di cattivo gusto, in modo da farla sembrare meno sgarbata.

Esempio:

You look like you haven’t slept in days! Just sayin’…
Hai l’aspetto di uno che non dorme da giorni! Così per dire

17. Pwned

Utilizzata soprattutto nel mondo dei videogiochi online, “pwned” è la storpiatura volontaria della parola “owned” e indica una persona sconfitta o umiliata.

Esempio:

I studied so hard but still got an F… that test pwned me.
Ho studiato tantissimo ma ho preso un votaccio… quell’esame mi ha sconfitto/umiliato

18. Lag

Persino se siete abbastanza fortunati da possedere una connessione ad Internet stabile o un computer di ultima generazione, probabilmente avrete comunque sperimentato il lag. Con il termine “lag” si indica quando un programma o un’applicazione hanno una risposta lenta, oppure quando un qualsiasi dispositivo funziona in modo più lento a causa di una cattiva connessione o di un hardware datato.

Il termine si usa spesso per indicare quando un filmato o un videogioco online è troppo lento/poco fluido per mostrare quello che accade in tempo reale.

La parola “lag” viene utilizzata anche in contesti reali, per esprimere il medesimo concetto: restare indietro o andare più lenti di chiunque altro.

Esempio:

I could have gotten an amazing photo of a butterfly, but my camera app lagged and the butterfly flew away…
Avrei potuto scattare una bellissima foto di una farfalla, ma l’applicazione della mia fotocamera ha laggato e la farfalla è volata via…

19. Noob

Qualcuno poco pratico di qualcosa, un principiante. Il termine noob (nabbo/niubbo) è un modo poco cortese per definire una persona ignorante su un determinato argomento o poco pratico di qualcosa. Potrete trovarlo scritto anche come “newb” oppure “n00b” (con il numero zero utilizzato al posto della lettera “o”).

Esempio:

Please forgive my English skills, I’m just a noob.
Chiedo scusa per il mio inglese, sono un nabbo.

20. TBH (To Be Honest)

L’espressione “to be honest” (francamente) può essere utilizzata nello stesso modo sia online che offline. È una frase di riempimento, il che significa che non aggiunge nulla di concreto a ciò che si dice.

Tuttavia, molte persone la utilizzano per sottolineare che ciò che stanno per dire è completamente sincero, che si tratta di qualcosa in cui credono davvero, oppure qualcosa su cui hanno riflettuto attentamente prima di pronunciarla.

Esempio:

I’ve never watched the original Star Wars trilogy, TBH.
Francamente, non ho mai visto la prima trilogia di Star Wars.

21. IMHO (In My Humble Opinion)

L’espressione “In my humble opinion,” (secondo la mia modesta opinione) o semplicemente “in my opinion” (secondo me) può essere utilizzata per affermare la propria opinione su un determinato argomento di discussione. Aggiungere la parola “humble” rende l’opinione in questione meno importante o significativa.

Esempio:

IMHO, Cher is still the best singer.
Secondo la mia modesta opinione, Cher è la miglior cantante di sempre.

22. Photobomb

Indica quando qualcuno o qualcosa appare inaspettatamente in una foto, senza che il fotografo abbia intenzione di includerlo/a. Esistono diverse foto online in cui gli animali “photobombano” le persone.

A volte, sono le persone stesse a “photobombare” appositamente le fotografie altrui, introducendosi di soppiatto nell’inquadratura all’ultimo minuto, come in questo caso.

Esempio:

This would have been a great picture if that bird hadn’t photobombed it at the last second!
Sarebbe stata una foto magnifica se quell’uccello non l’avesse photobombata all’ultimo istante!

23. Spam

Lo spam è una tipologia di posta elettronica (o fisica) indesiderata. Le e-mail di spam consistono solitamente di fastidiosi messaggi promozionali che nessuno vuole ricevere. La maggior dei messaggi spam viene filtrata automaticamente dai provider di posta elettronica, come Google e Yahoo, e spostata in una apposita cartella denominata “Spam”.

Esempio:

I’m waiting for an important e-mail but all I keep getting instead is spam.
Sto aspettando un’e-mail importante, ma continuo a ricevere solo spam.

24. Trending

Un trend (tendenza) è qualcosa di particolarmente popolare o alla moda in un determinato momento. Quando si dice che qualcosa è di tendenza (trending) significa che è popolare e che molte persone ne parlano. Nel mondo di internet e dei social media i “trend” cambiano continuamente e di solito sono influenzati da fatti recenti e dalla cultura popolare.

Esempio:

Twitter and many news sites have a “now trending” section, where you can see the most popular topics or keywords right now!
Twitter e molti siti di news hanno una sezione “now trending”, dove si possono consultare gli argomenti e le parole chiave più in voga al momento.

25. Handle / Alias

Chiamato anche “username” (nome utente), il termine “handle” o “alias” si riferisce al nickname scelto per un determinato sito. Si tratta del nome visibile agli altri utenti e sostituisce il vostro vero nome.

Sia “handle” che “alias” sono parole che vengono dall’inglese standard e significano la medesima cosa: un nome scelto per sostituire quello di battesimo per proteggere la propria identità. Probabilmente avrete già sentito queste parole in qualche film di spionaggio.

Esempio:

I wanted to make my Twitter handle @JamesBlondDoubleOhSeven but it was already taken.
Volevo usare @JamesBlondDoubleOhSeven come nome utente su Twitter, ma non era disponibile.

26. Haha

Questa parola è esattamente quello che sembra: una risata! Haha, il suo gemello cattivo “mwahaha” e la risata a crepapelle “bahaha” sono tutti modi di scrivere una risata in inglese.

Considerato che online non potete guardare gli altri mentre scrivono, “haha” è un ottimo modo per far capire all’altro che state scherzando, o che pensate che qualcosa sia divertente.

Esempio:

My cat is trying to fit inside the cereal box hahaha!
Il mio gatto sta cercando di entrare nella scatola dei cereali ahahah!

27. IRL (In real life)

Quando parlate di qualcosa che esiste offline, potete usare IRL che significa “in real life” (nella vita reale).

Esempio:

My screen name is DoctorAwesome because I’m a doctor IRL.
Il mio nickname è DoctorAwesome perché nella vita reale faccio il medico.

28. NSFW (Not Safe For Work)

La parola NSFW si utilizza come avvertimento per un link che contiene qualsiasi cosa non vorreste vedere quando vi trovate a lavoro. Questi link di solito contengono immagini di nudo o pornografiche, o semplicemente contengono un linguaggio volgare o qualsiasi altra cosa che sarebbe meglio tenere lontana dagli occhi del vostro capo.

Esempio:

This is a great article about Victoria’s Secret models. NSFW!
Ecco un ottimo articolo sulle modelle di Victoria’s Secret. NSFW!

29. TL;DR (Too Long; Didn’t Read)

Di solito, i commenti online sono brevi, come in una normale conversazione. Quando un commento è molto lungo, le persone possono rispondere con “TL;DR” o semplicemente “TLDR” che sta per “too long; didn’t read” (troppo lungo; non l’ho letto). Ciò significa che la persona ha solo dato un’occhiata al commento senza leggerlo (oppure sta rimarcando il fatto che sia troppo lungo).

Questa frase è diventata anche un modo per riassumere ciò che si vuole esprimere. Ad esempio, se scrivete un articolo od un commento particolarmente lungo, potete aggiungere TLDR accompagnato da una singola frase che riassume quanto scritto sopra.

Esempio:

TLDR: This article is about English Internet slang.
TLDR: Questo articolo parla del gergo inglese di internet.

30. OTL

Questa parola è divertente per il semplice fatto che ho impiegato una vita a capire a cosa si riferisse. Pensavo si trattasse di un’abbreviazione, ma invece è un’emoticon (un’icona utilizzata per indicare un’espressione facciale o un sentimento).

Rappresenta un uomo inginocchiato per terra a quattro zampe e viene utilizzata per esprimere disappunto o disperazione. La “O” rappresenta la testa, il gambo della “T” rappresenta le braccia mentre la parte superiore la schiena, mentre la “L” rappresenta le gambe piegate.

Esempio:

Someone ate the last cookie…. OTL
Qualcuno ha mangiato l’ultimo biscotto… OTL

Ora avete a disposizione tante frasi, abbreviazioni e altre parole inglesi che potranno tornarvi utili online. L’inglese online è in costante cambiamento, ma su internet potrete trovare facilmente la spiegazione di qualsiasi cosa non capiate.

Imparando queste 30 parole sarete un passo più vicini a capire perfettamente l’inglese parlato su internet.

If you liked this post, something tells me that you'll love FluentU, the best way to learn English with real-world videos.

Experience English immersion online!

Enter your e-mail address to get your free PDF!

We hate SPAM and promise to keep your email address safe

Close