consigli-per-migliorare-l-inglese

Impara Oggi, Ricorda Domani: 6 Consigli per Migliorare i Vostro Inglese in Modo Efficace e Immediato

“Aiuto, mi annoio.”

Da insegnante di inglese come seconda lingua, ho sentito moltissimi studenti pronunciare questa frase.

Sfortunatamente, la verità è che gli studenti annoiati imparano meno di quelli entusiasti e motivati.

Magari vi trovate a lezione, senza riuscire a prestare attenzione, pensando a quando la vostra avventura nel mondo dell’inglese avrà inizio.

Beh, non potete di certo aspettare di avere un biglietto per un paese anglofono nelle vostre mani.

Non potete nemmeno attendere che finisca la lezione per rendere l’apprendimento dell’inglese più godibile.

Dovete trovare un modo per apprezzare da subito l’apprendimento dell’inglese, altrimenti perderete motivazione e il vostro studio non sarà abbastanza efficace.

Fortunatamente, imparare l’inglese non deve per forza farvi venire il mal di testa.

Probabilmente vi è stato detto più volte: “L’unico modo per imparare davvero l’Inglese è immergersi completamente nella lingua.”

Immergersi significa essere totalmente circondati dalla lingua inglese, e proprio come accade quando imparate a guidare l’auto o a cucinare la vostra ricetta preferita, studiare dal libro di testo non è abbastanza per imparare l’inglese. Dovrete piuttosto fare pratica veramente nel mondo reale.

Dovrete mettervi alla prova al di fuori dalla vostra solita lezione.

Memorizzare parole e regole non vi insegna come parlare, risolvere problemi o essere creativi in inglese. Probabilmente sarete in grado di coniugare i verbi o di leggere, ma pensate che questo vi renda capaci di parlare in inglese in tutta sicurezza al di fuori delle vostre lezioni? Potrebbe sembrare così, ma apprendendo una lingua in questo modo spesso si rischia di tralasciare dei dettagli importanti.

Ad esempio, persino gli studenti che conoscono alla perfezione il present perfect possono confondersi durante una conversazione reale se non hanno fatto abbastanza pratica. L’immersione vi aiuta a risolvere questo problema, permettendovi di acquisire una familiarità sempre maggiore con la lingua inglese. Inoltre, la vostra pratica sarà ancora più efficace quando utilizzerete l’inglese allo stesso modo dei madrelingua. A parole sembra facile, ma l’immersione richiede tanto tempo.

Probabilmente vi starete chiedendo “Come faccio a rendere più efficiente l’apprendimento dell’inglese tramite l’immersione? Come posso imparare più rapidamente?”

Vi capisco.

Nella vita, tutti abbiamo bisogno di scorciatoie. Le scorciatoie ci permettono di fare le cose in modo più semplice e rapido. Il discorso vale un po’ per tutte le cose, dal vincere alla lotteria al perdere peso: le persone sono alla costante ricerca di modi per rendere le cose più semplici e veloci. Si può fare lo stesso discorso per l’apprendimento dell’inglese, ma purtroppo non esiste una “soluzione magica”.

Tuttavia, esistono dei modi più completi e creativi per imparare l’inglese tramite l’immersione.

Di seguito vi propongo i modi migliori per conciliare i benefici di un’immersione a lungo termine con delle scorciatoie per apprendere più rapidamente.

6 Consigli per Migliorare il Vostro Inglese Tramite un’Immersione più Efficace

1. Costruite le Basi

Ottenete tutte le risorse di cui avete bisogno per conoscere alla perfezione le basi della lingua inglese.

Nonostante siate intenzionati ad apprendere tramite immersione, è comunque utile possedere dei testi formali di base da consultare quando vi capiterà di non capire qualcosa.

Iniziate procurandovi un dizionario monolingue, un frasario ed un vocabolario.

Ad esempio,  il “McGraw-Hill Education Essential ESL Dictionary” (dizionario) ed il “Perfect Phrases for ESL Everyday Situations” (frasario) rappresentano delle ottime aggiunte alla vostra libreria linguistica personale.

Studiare rappresenta qualcosa in più rispetto alla semplice acquisizione di competenze linguistiche. Dovrete costruire delle basi solide in termini di abitudini di studio e possedere una buona capacità organizzativa. Per consultare ulteriori informazioni utili provate a visitare studentguide.org.

2. Provate a capire l’inglese senza sottotitoli

L’immersione consiste anche nel costruire uno stile di vita dove l’esposizione alla lingua inglese sia molto frequente.

Potrete utilizzare materiali in inglese autentico come musica, serie TV, film, programmi e filmati su YouTube.

Ma dovrete sempre tenere a mente che quando parlerete di persona o per telefono con un amico inglese, non avrete a disposizione dei sottotitoli. Testate i vostri limiti più che potete!

3. Assumete un tutor

I soldi spesi per un tutor sono sempre soldi ben spesi.

Assicuratevi che sia in grado di insegnarvi la pronuncia, la lettura, la grammatica, il vocabolario e la cultura inglese. Decidete se vorrete incontrarlo di persona oppure online tramite Skype.

Inoltre, dovrete decidere se desiderate un tutor privato che incontrerete da soli, oppure se volete seguire i suoi insegnamenti assieme ad un piccolo gruppo di studenti come voi. La seconda opzione vi permette di avere un supporto maggiore e più persone con cui praticare l’inglese. Tuttavia, un tutor privato che lavora solo con voi vi darà maggiore attenzione e farà in modo di concentrarsi sui vostri interessi, i vostri bisogni e i vostri problemi linguistici personali.

Se vivete negli Stati Uniti, cliccate qui per trovare un tutor locale tramite Wyzant!

Si tratta di un sito molto professionale che vi aiuterà ad individuare i tutor linguistici che vivono nella vostra zona. Si tratta di un’ottima scelta se dovete studiare per un test di inglese particolare come il TOEFL, in quanto molti di questi tutor sono degli insegnanti professionisti certificati e con tanti anni di esperienza alle spalle. Potrete addirittura trovare dei tutor di inglese specializzati in scrittura oppure in grammatica inglese.

Se invece preferite un tutor online, allora visitate Verbling. Si tratta di un enorme sito dove migliaia di tutor professionisti aspettano solo di condividere le loro conoscenze.  Potrete facilmente trovare un madrelingua inglese disposto ad aiutarvi.

4. Imparate l’inglese tramite delle esperienze di vita

Trovate un lavoro oppure fate del volontariato in un luogo che richieda la conoscenza dell’inglese. Nel vostro paese natale, potreste considerare di diventare voi stessi dei tutor ed insegnare la vostra lingua ai visitatori di lingua inglese.

Oppure, potreste trovare un lavoro nel settore turistico, dove avrete a che fare con tanti madrelingua inglesi in cerca di aiuto e consigli.

E se invece vivete in un paese di lingua inglese?

Vivere in una nazione di lingua ufficiale inglese è sufficiente?

No, dovrete vivere il vostro apprendimento dell’inglese in maniera attiva, anche se la lingua è costantemente intorno a voi!

Sia che siate turisti, lavoratori o studenti internazionali in un paese di lingua inglese, dovrete cercare delle esperienze che vi permettano di fare pratica con la lingua di vostro interesse.

Nel caso in cui vi trovaste negli Stati Uniti con un visto per studenti, vi sarà concesso di trovare un lavoro in un campus universitario come addetto alle vendite o nel campo dell’assistenza clienti. Potrete fare pratica con l’inglese ed allo stesso tempo avere un lavoro che vi permette di coprire le spese per pagare i vostri studi o ripagare i vostri prestiti.

In altre circostanze, potreste acquisire nuove competenze e contatti partecipando ad un progetto di volontariato internazionale.

Date un’occhiata a isvolunteers per conoscere diversi programmi di volontariato in tutto il mondo. Troverete un sacco di opportunità interessanti.

Cercate lavori, opportunità di volontariato o di tirocinio su Idealist: un sito ideale per gli studenti di inglese che vivono in qualsiasi parte del mondo.

5. Passate del tempo in un paese di lingua inglese

Al giorno d’oggi è possibile viaggiare all’estero spendendo molto poco per il vostro soggiorno.

Date un’occhiata a siti come airbnb per trovare un posto dove stare. Se possibile, optate per una casa in condivisione in modo che il processo di acquisizione della lingua possa iniziare dal luogo dove risiedete. Visitate siti come aupairworld e workaway per trovare delle opportunità di lavoro all’estero.

Inoltre, sono particolarmente utili i programmi che combinano l’insegnamento dell’inglese con situazioni reali o uscite didattiche.

I programmi migliori offrono lezioni di conversazione per diversi livelli e vi aiuteranno a migliorare il vostro vocabolario inglese tramite presentazioni, così come tramite l’ascolto e l’utilizzo parlato della lingua.

Meglio ancora, potrete interagire con studenti provenienti da tutto il mondo e godere di questo viaggio in buona compagnia.

Non abbiate paura di sbagliare. Siate sicuri di voi stessi. Le persone possono correggere i vostri errori solo quando si accorgono che li state commettendo.

Circondatevi di stimoli in inglese. Immergetevi in situazioni in cui si parla inglese in modo che possiate imparare passivamente, ma non dimenticatevi di parlare: il miglior modo di imparare a conversare in inglese è parlare!

Visitate studyusa e scoprite i migliori programmi di immersione linguistica a breve termine e i modi più semplici per ottenere un visto per studenti negli Stati Uniti.

Vi interessano altri paesi di lingua inglese? Provate studyinaustralia e scoprite diversi programmi australiani così come il costo della vita e la disponibilità di sussidi economici offerti da questa nazione.

Date un’occhiata anche a languageschoolcanada: un sito che offre informazioni su programmi a lungo e breve termine in Canada.

6. Imparate in modo attivo

Apprendere in modo attivo consiste nell’interagire, partecipare e collaborare con gli altri.

Ascoltare e memorizzare non basta. Al contrario, dovrete trovare un modo per verificare il vostro processo di apprendimento, oppure applicare un concetto appena imparato a situazioni reali.

Ottenete il massimo dall’inglese che vi circonda. Leggete i cartelli che vedrete sugli autobus o sui treni. Molto spesso, le persone sui mezzi pubblici sono le più interessanti e possono fornirvi lo spunto per interazioni linguistiche entusiasmanti. Persino leggere le etichette dei cibi quando vi trovate al supermercato è un ottimo modo per imparare l’inglese. In ristorante, fate attenzione al vocabolario utilizzato nei menu.

Potete apprendere in maniera attiva persino presso le mete turistiche più frequentate, come biblioteche, musei, monumenti o parchi di divertimento. Trovate il coraggio di fare delle domande alle persone e iniziare delle conversazioni interessanti.

Non dovrete per forza essere una persona entusiasmante per esprimervi correttamente. Vi basterà essere i primi ad iniziare la conversazione in inglese. Cercate di mantenere viva la conversazione utilizzando parole che mostrano che state ascoltando (come “really?” / “go on…” / “what happened then?”)

Non aspettate che siano gli altri a rivolgervi la parola. Dateci dentro!

Ricordate, imparare una lingua straniera è un compito caotico. Commetterete degli errori, a volte vi sentirete in imbarazzo, ma non dovrete fermarvi.

La chiave per il successo nell’apprendimento dell’inglese è essere ingenui. Questa caratteristica spesso vi permette di accrescere il vostro interesse, la vostra creatività e supporta l’accrescimento del vostro pensiero critico, dell’immaginazione e della vostra sicurezza.

Non fermatevi. Lasciate da parte le vostre insicurezze e sentirete svanire a poco a poco la vostra paura.

Quando imparate, non abbiate paura di rischiare.

Se le persone ridono di voi, ridete assieme a loro. La cosa importante è rendere il tutto un’avventura!


Michelle Suzanne Snyder è una scrittrice freelance. Ha insegnato l’inglese come seconda lingua in tre diversi paesi. È convinta che i vantaggi dell’apprendimento di una lingua straniera siano infiniti. 

If you liked this post, something tells me that you'll love FluentU, the best way to learn English with real-world videos.

Experience English immersion online!

Enter your e-mail address to get your free PDF!

We hate SPAM and promise to keep your email address safe

Close